trasformazione area pubblica tra piazza del pamiglione e piazza dei 4 mori, livorno

il progetto ha coaudiuvato l’offerta tecnica di un un associazioni fra imprese livornesi che hanno partecipato al Bando del Comune di Livorno, per la sistemazione di un’imporatnte area della città, Dopo aver eseguito il rilievo dettagliato dell’area, è stato ri-elaborato il progetto preliminare messo a bando ed redatto il progetto definitivo di sistemazione della prestigiosa e storica area. In fase di esecuzione, da parte degli uffici comunali, sono state apportate varianti al progetto presentato dall’ATI

sito Piazza dei 4 Mori e Piazza del Pamiglione, antistante la Darsena Vecchia, Livorno
anno 2011-2015
costo dell'opera / dimensione € 1.634.957,54, l’area ha una superficie di mq 9.700 e uno sviluppo di circa ml 190
progetto progetto architettonico arch. capogruppo Fabrizio Filippelli, arch. L. Difonzo, arch. G.Gagliano, arch. E. Bartoli
collaboratori collaboratori: ing. C. Pedalino, arch. C. Ferretti, arch. J. Schiano render: V. Palandri
committente ATI tra CLC Soc Coop, ABATE Srl, Di Gabbia & Figlio srl, Lumar Impianti Srl, CFT Livorno

impresa di costruzione CLC Soc. Coop, ABATE Srl, Di Gabbia & Figlio Srl, Lumar Impianti Srl CFT Livorno

programma Il Bando richiedeva di organizzare il disegno delle sistemazioni a terra e la definizione in dettaglio degli interventi di sistemazione di uno spazio pubblico condiviso tra storia e mobilità veicolare e pedonale. Per noi è stata la verifica che la compatibilità e la contemporaneità tra queste funzioni delle due Piazze non si risolvesse soltanto in un disegno ma nell’individuare una strategia progettuale capace di affrontare con coerenza i diversi problemi riscontrati nel rilievo. Questi gli obiettivi del progetto: - completa pedonalizzazione degli spazi tra la carreggiata e gli edifici;
 - collocazione di uno spazio pedonale sufficientemente ampio di fronte al monumento dei Quattro Mori (realizzato attraverso la riduzione della sede stradale e lo spostamento verso sud della rotatoria di piazza Micheli);
 - realizzazione di un dignitoso “affaccio” sul fronte mare attraverso l’estensione dello spazio pubblico e la conseguente riduzione della sede stradale; - migliorare il collegamento pedonale con Piazza del Padiglione e con la Fortezza Vecchia e, in termini di sicurezza ed efficacia, migliorare la mobilità ciclo-pedonale.
disegni & render